torna alla home
Telaio e coprifili

Il telaio è realizzato in legno listellare a doppio strato di abete,con finitura in essenza e/o laccato e guarnizione in battuta.
I coprifili sono in legno multistrato con finitura in essenza
e/o laccato, con alette laterali.
La caratteristica fondamentale è che il traverso
poggia sui montanti a mo’ di architrave.

Cornici fermavetro

Le cornici fermavetro sono realizzate in legno massello
di abete giuntato F.J., con finitura in essenza e/o laccato,
e assemblate a 45° per garantire un perfetto passaggio
della luce attraverso la bugna.

Componentistica

I componenti utilizzati per le porteamato sono tutti di ottima qualità. La serratura sulle battenti è la magnetica in ottone o cromo satinato, con incontro sul telaio completo di vaschetta.
Le cerniere, fisse o regolabili in 3D, sono a scomparsa in zama ad alta portata, finitura ottone, cromo satinato e in esclusiva, su richiesta, anche bianche.
Sulle scorrevoli la serratura Mini, con un impatto estetico
molto gradevole viste le ridotte dimensioni, in ottone o cromo satinato, con incontro sul telaio completo di vaschetta.

Caratteristiche esclusive

Tutte le porteamato nascono per essere battenti o scorrevoli.
Non si usano le stesse ante per l’una o l’altra destinazione.
Questo consente alle scorrevoli di mantenere la perfetta
simmetria del disegno rispettando la misura delle piazze, oltre al mantenimento delle quote vano passaggio ed altezza coprifilo, rispetto alle porte battenti. Questa nostra caratteristica è unica al mondo, nel panorama della produzione industriale di porte.
(in foto sono riportate porte di competitors scelte a caso)

Carteggiatura

La fase di preparazione alla verniciatura dei prodotti viene, in larga misura, eseguita manualmente, per raggiungere quel grado di rifinitura che non è possibile ottenere con il solo ausilio dei macchinari.

Verniciatura

La verniciatura dei prodotti viene eseguita a mano in camera pressurizzata con l’utilizzo di prodotti ad elevata trasparenza, antingiallenza, aderenza, durezza superficiale e scivolosità.
Essendo il legno un materiale vivo, la verniciatura a mano
permette di calibrare il processo in maniera puntuale, tenendo conto della presenza di zone a differente porosità e cromia.

Lavorazioni speciali

Grazie alla grande versatilità di una produzione semi artigianale, sono previste eventuali lavorazioni speciali,
al fine di superare tutte le problematiche presenti in cantiere.

Istallazione

Le porteamato vengono predisposte per essere fissate alle pareti col sistema “Easy Hide”, mediante viti a scomparsa, evitando gli inestetismi delle stesse.
I coprifili sono fissati grazie all’aletta telescopica su entrambi i lati e vengono tagliati su misura assieme ai telai in fabbrica per poterli verniciare in testa, in modo da alzare la soglia di resistenza all’acqua ed evitare tagli di “fortuna” sul cantiere.

Pulizia e manutenzione
Pulire tutte le facciate, sia in legno che laccate, con panni morbidi e puliti, appena inumiditi con i prodotti sotto indicati, evitando di impiegare eccessiva forza.
Non utilizzare mai pagliette abrasive e prodotti a base acida che rovinerebbero la finitura.
Per la pulizia di cornici fermavetro, incisioni e pantografature, usare un semplice pennello.

Porte in legno
Pulire le superfici con acqua, strofinando nel senso delle venature, in modo da togliere più efficacemente lo sporco dai pori.
Per macchie ostinate utilizzare una miscela di due parti di acqua e una di alcool.
Asciugare perfettamente al termine dell’operazione.
Evitare l’uso di cere per lucidare i mobili, di acetone, trielina, ammoniaca e sostanze abrasive.

Porte Laccate
Effettuare la pulizia usando sempre panni morbidi e puliti, leggermente inumiditi con una miscela di due parti di acqua ed una di alcool.
Evitare l’uso di ammoniaca, trielina e acetone.
In prossimità di una finestra evitare, se possibile, l’esposizione diretta ai raggi del sole.

Il legno è una materia prima naturale e “viva” che si dilata e si restringe per effetto dell’umidità, si secca e si spacca per effetto del sole e può essere attaccata da insetti, muffa e funghi.

Le tue porte temono
Sole

evitare, se possibile, la diretta esposizione ai raggi solari perché può alterare e/o scolorire la laccatura/tintura delle tue porte.

Acqua

sotto forma di pioggia o di vapore acqueo, è una delle cause di deterioramento del legno e provoca lo sfogliamento della vernice.

Temperatura

è consigliabile controllare le temperature interne cercando di tenerle tra 10° e 35°.